Sopravvivere al rientro dalle vacanze in 5 mosse!

Sopravvivere al rientro dalle vacanze in 5 mosse!

di Gabriella Massara

Sessione autunnale alle porte: come sopravvivere al rientro dalle vacanze!

Allora è proprio vero: è arrivato il momento di riprendere i libri e ricominciare a studiare in vista della sessione autunnale. Non siete ancora pronti? Niente panico!

I libri sono lì sulla scrivania a prendere polvere da qualche settimana e voi, poveri studenti universitari, dovete trovare solo il coraggio di riaprirli. Lo sappiamo, è difficile, ma bisogna farlo necessariamente. La sessione autunnale è alle porte e ci si gioca il tutto per tutto!

Non riuscite proprio a guardarli quei "brutti libracci"? Tranquilli, Giftsitter arriva in vostro soccorso.

Sopravvivere al rientro dalle vacanze in 5 mosse!Ecco come sopravvivere al rientro dalle vacanze!

Fase uno: pianto isterico. Avete presente la pubblicità di una famosa compagnia di navi da crociera? Ecco, voi molto probabilmente vi sentirete così, abbandonati a voi stessi, catapultati in una realtà parallela dove i cocktail e alle feste in spiaggia sono stati sostituiti da fiumi di caffè e gruppi di studio. Fate un respiro profondo e ricomponetevi: la vita da universitari è dura, lo sapevate già, quindi è inutile piangere sul latte versato.

Fase due: parola chiave "organizzazione": fate il conto di quanti giorni effettivi mancano all'esame e organizzate una tabella di marcia. Stabilite, più o meno, quanti capitoli studiare al giorno considerando di inserire in calendario anche due, tre giorni di ripasso prima dell'esame.

Fase tre: pausa? Ebbene sì, non potete farci nulla, ancora tutto intorno a voi richiama l'estate e non potete nascondere la testa sotto la sabbia. A meno che l'esame non sia previsto dopo meno di una settimana, concedetevi ogni tanto una pausa di qualche ora dallo studio: un po' di mare in pausa pranzo, un aperitivo con gli amici, una cenetta senza troppe pretese. L'importante è non farsi prendere la mano e che le due orette si tramutino in vacanze a tutto spiano.

Fase quattro: pianto isterico parte seconda. Sì, è fisiologico,  più si avvicinerà la data dell'esame più vi sentirete impreparati. Prendete in mano la situazione, ritornate alla fase due e riorganizzate il lavoro in modo da non farvi venire più crisi isteriche.

Fase cinque: rassegnazione. L'unico vero modo per sopravvivere a ritorno dalle vacanze è rassegnarsi e studiare. Non ci sono regole che tengano se non tanta buona volontà e la speranza che le prossime vacanze arrivino presto.

Cari studenti universitari, non ci resta che augurarvi buon ritorno in aula!

Ti laurei? Apri gratuitamente una lista regalo online per la tua laurea su Giftsitter.com!  

 

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!