Pixel
Sposarsi in spiaggia, consigli utili

Sposarsi in spiaggia, consigli utili

di Gabriella Massara

Piedi che affondano nella sabbia e tanto romanticismo. Matrimonio in spiaggia? Sì, lo voglio!

Lo abbiamo visto in centinaia di film americani, alla fine della storia i due si innamorano, si organizza un bel matrimonio in spiaggia, si recitano le promesse nuziali, un bacio al tramonto e giù con i titoli di coda. Sembra una favola, ma ormai è possibile sposarsi davvero in riva al mare. Certo, ci sono delle problematiche non indifferenti e quindi, come sempre, non bisogna lasciare tutto al caso. La logistica  a volte è una noia mortale, ma bisogna fare in modo che tutto fili per il verso giusto.

Quale rito è consentito in spiaggia?

In teoria tutti, anche se sposarsi in spiaggia con il rito religioso è molto difficile perché, non essendo un luogo "canonicamente consacrato", bisogna avere moltissime autorizzazioni dalla curia. Dunque, non è un gioco da ragazzi! Dovete trovare un parroco che acconsenta e che mandi una lettera con le motivazioni della scelta degli sposi e aspettare responso. Se siete molto caparbi, provateci, ma è davvero un'impresa titanica!

Se non volete rinunciare al rito religioso, potete scorporare questo dal rito civile e così sposarvi in chiesa, celebrando successivamente il rito civile in spiaggia. Anche perché, sposarsi civilmente in spiaggia è molto più semplice, soprattutto per i comuni che risiedono in località marittime. Come abbiamo visto tante volte, ci sono molti modi per rendere ancora più romantico e intimo il matrimonio con il rito civile. Qualche esempio? Leggere delle poesie per gli sposi, personalizzare le promesse nuziali, mettere in scena riti simbolici come quello della sabbia (assolutamente in tema con le nozze in spiaggia). E ricordate, con il rito civile potete farvi sposare sia da un funzionario comunale, che da un amico o un parente. Come? Leggete l'articolo "Tendenze: il matrimonio lo celebra il migliore amico!" per scoprire come fare.

matrimonio sulla spiaggia

Decorare la location

Direte voi, abbiamo un mare azzurro sconfinato, una spiaggia dorata e un sole splendente, cosa serve di più? Avete ragione, ma volete che i vostri invitati si disperdano rovinando l'armonia di questo momento? Non credo proprio, quindi sarà necessario organizzare gli spazi.

Prima di tutto un bel baldacchino fronte mare. Lì si celebreranno le nozze. Decoratelo con fiori e stoffe leggere dei colori che avete scelto per il vostro matrimonio, ma senza esagerare. Anche il semplice e candido bianco andrà bene e darà quel tocco di freschezza che si addice ad un matrimonio estivo in riva al mare. Un tavolo, e le sedie per gli sposi e i testimoni.

Per il resto degli invitati ricreate la navata con delle sedute a destra e a sinistra lasciando un corridoio al centro. Decorate anche la navata con i fiori e le stoffe che avete usato per il baldacchino.

sposarsi in spiaggia matrimonio al mare

Scarpe sì o no?

Per gli sposi direi di no, piedi nudi sulla spiaggia e abiti freschi e leggeri. Per gli invitati, che magari non volete costringere a "insabbiarsi i piedi", potete optare per una wedding welcome bag dove inserire tutto il necessario: infradito, ventaglio, occhiali da sole, fazzolettini imbevuti e tutto ciò che potrebbe servirgli per affrontare la giornata. Avendo un costo non indifferente potrebbe essere un'alternativa alle classiche bomboniere.

Cosa ne pensate? Organizzereste il vostro matrimonio in riva ala mare?

Vi state per sposare? Scoprite i consigli di Giftsitter per la vostra lista nozze!

SCOPRI GIFTSITTER

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!