Pixel
Solo-wedding: mi sposo anche se sono single!

Solo-wedding: mi sposo anche se sono single!

di Gabriella Massara

Zitella io? No, mi sposo con me stessa e sono felice!

Credevamo di averle sentite davvero tutte, ma a quanto pare non è così e noi di Giftsitter siamo sempre pronti a tenervi informati su ogni particolarità e stranezza del mondo.

Questa volta al centro dell'attenzione sono le donne: magnifiche creature di grande ingegno che, ahimè, ai giorni d'oggi si ritrovano senza accanto un principe azzurro (come dissi tempo fa, anche uno stinto andrebbe benissimo, ma, a quanto pare, anche quelli sono fuori produzione).

single sto cercando di smettere"Sei la persona più importante della mia vita", chi non vorrebbe sentirselo dire, però non è così semplice. Credete di aver una sorta di nuvola fantozziana sulla vostra testa che non vi procura altro che sfortune amorose o semplicemente siete fiere di essere single e potreste scrivere un libro con il titolo "memorie di una sigle incallita". Beh, che sia una scelta personale o no, ormai è appurato: il popolo delle donne single in età da matrimonio sta crescendo a dismisura. Lo so, lo so, tutte le vostre amiche sono sposate o sono in procinto di organizzare le loro nozze e non credete a quello che vi sto dicendo, ma è così, fidatevi!

Quale sia la vera causa di questo "scempio" è sempre un mistero, le trasmissioni di "chiacchiericcio pomeridiano" non fanno altro che propinarci degli stereotipi a cui aggrapparci. "La colpa delle donne troppo occupate a crearsi una carriera". Bah, ci credo poco, le donne sono multitasking in 24 ore sono capaci di tutto: meglio non sfidarle! "La colpa degli uomini affetti dalla sindrome di Peter Pan e incapaci di prendersi delle responsabilità". Può essere, ma non facciamo di tutta l'erba un fascio, molti uomini sono proprio quello che noi care donnine stiamo cercando; certo, il problema è che non tutte abbiamo le doti di un cane da tartufo e l'impresa è ardua (nessuno ha detto che sarebbe stato facile). Che poi ammettiamolo e cerchiamo di essere sincere con noi stesse, spesso siamo un po' troppo prese ad analizzare ogni dettaglio che ci perdiamo in un bicchiere d'acqua. Avrà avuto ragione Freud quando diceva che "una domanda alla quale non sono riuscito a rispondere, nonostante 30 anni di ricerche sull'animo femminile, è: "Cosa vuole una donna?"? Agli uomini l'ardua sentenza!

Solo-weddingMa torniamo a noi. Sarà capitato a tutte almeno una volta nella vita di sognare ad occhi aperti di attraversare la navata in uno scintillante abito bianco di seta, con tanto di tiara in stile Cenerentola, con tutti gli occhi puntati su di noi (eh tu, sto parlando proprio con te che scuoti il capo in senso di disappunto, non dire che non è vero, non ci crede nessuno). La mia domanda è: ne avete proprio bisogno mie care? Infatti, dal Giappone (ho sempre pensato che sia un grande popolo di mentalità aperta) ecco che arriva la soluzione: si chiama solo-wedding e si propone come una valida alternativa al matrimonio tradizionale. Il perché è semplice: chi, se non voi, potrebbe essere la vostra anima gemella? Tutta la vita alla ricerca della persona giusta per poi ritrovarvela davanti agli occhi all'improvviso... guardandosi semplicemente allo specchio! Sì siete proprio voi!

L'idea è venuta al tour operator Cerca Travel che propone un pacchetto di due giorni, che si rivolge in particolare alle donne in carriera, a cui non mancano i soldi da spendere bensì un uomo con cui condividere "il giorno più bello". Alla base c’è un semplice presupposto: se ci si ama perché rinunciare a un’esperienza come il giorno del matrimonio, ai suoi preparativi e al fatto di essere, anche soltanto per poche ore, al centro dell’attenzione?

Durante i due giorni due giorni ci si occuperà della scelta del vestito da sposa e del bouquet floreale, dell'organizzazione di una sorta di addio al nubilato, un trattamento in un beauty-centre, per poi concludere con il trucco e parrucco: la sposa  adesso è perfetta per il servizio fotografico. È possibile richiedere, per 54 mila yen in più (circa 370 euro), la presenza di un modello che nelle foto prenderà il posto dello sposo.

L’iniziativa ha riscosso un successo enorme! Nel sito dell'agenzia si legge:

Siete sole e non sapete se avrete mai l’occasione di sposarvi? Questo è il momento buono per indossare un abito da sposa e avere le vostre foto di matrimonio quando siete ancora giovani e belle.

Le più ciniche staranno pensando che il mondo ormai è alla deriva e che l'apocalisse e vicina! In effetti, se questo "matrimonio" dovesse andar male, pensate a quanto sarebbe faticoso dover divorziare da se stessi! E voi cosa ne pensate? Fareste mai la scelta di un matrimonio del genere?

Se la risposa è sì, allora non dovete rinunciare a nulla, viaggio di nozze e lista nozze compresi.

Grandi progetti da realizzare?

SCOPRI GIFTSITTER

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!