Pixel
Perché si festeggia il compleanno?

Perché si festeggia il compleanno?

di Simona Raineri

Quando nasce la celebrazione del compleanno?

Perché continuiamo di anno in anno a festeggiare i compleanni? Per quale motivo questa tradizione continua da secoli? Vi siete mai chiesti perché si festeggia il compleanno? Noi di Giftsitter.com pensiamo che un'alta percentuale di voi non sappia che in realtà la celebrazione del compleanno è un'invenzione recente.

Fino all'Ottocento questa usanza non  era affatto diffusa in tutto il mondo, di fatti non esistevano ancora torte e candeline. In  alcune culture, soprattutto in quella cristiana, festeggiare il proprio compleanno era addirittura vietato. Nella cultura cristiana il tempo considerato non era quello del giorno della nascita, ma bensì quello del calendario liturgico. Ai nuovi nascituri veniva dato il nome del Santo del giorno di nascita, ed era proprio questo ad essere celebrato: l’onomastico. Non veniva dunque data alcuna importanza all'età anagrafica di un individuo, basti pensare che fino alla rivoluzione francese non esistesse l'anagrafe.

Non in tutto il mondo e culture però è sempre stato così. Nella civiltà greco-romana gli anniversari erano celebrati da tutti coloro che potevano permettersi di festeggiare regalandosi dolci e addobbi. Dunque la vera origine della celebrazione del compleanno è frutto di un’eredità pagana, che viene rifiutata dal cristianesimo in quanto questo considera il vero giorno della nascita il sacramento del battesimo.

Il festeggiamento del compleanno, così come riconosciuto oggi, entra a far parte delle nostre tradizioni con la società moderna che si distacca ed emancipa dalla tradizione cristiana.

perché si festeggia il compleanno invenzione moderna torta

Vi abbiamo spiegato il perché si festeggia il compleanno, ma... quando nasce la tipica canzone da cantare al festeggiato?

Al momento dell'arrivo della torta, quando si devono spegnere le candeline, tutti intonano la canzone più internazionale al mondo. Ma come si è diffusa questa canzone? Le sorelle Hill, due insegnanti di scuola materna, nel 1924 compongono l’evergreen “Happy birthday to you”, ormai diventata un vero e proprio tormentone in tutte le feste di compleanno. Come vedete anche questa un'invenzione davvero recente!

Non perdete dunque l’occasione di festeggiare il vostro compleanno! Il comune di Milano ad esempio ha dato vita ad un’iniziativa davvero entusiasmante. Il diritto al compleanno: per cento bambini l'anno il comune pensa ad organizzare tutta la festa, dagli addobbi alla torta mettendo a disposizione luoghi gratuiti.

Il compleanno dunque è un evento speciale che va festeggiato ed onorato ogni anno. Gli anni che passano, non ritornano. Ricordate che ogni anno può essere un anno speciale che va celebrato e ricordato.

Non c'è compleanno senza regalo. Avete mai pensato ad una lista regalo online per fare in modo di ricevere sempre il regalo che desiderate?

Se avete voglia di scegliere il regalo che più fa per voi, Giftsitter.com è la soluzione ideale! Potrete gestire in piena autonomia il denaro raccolto con pochi semplici clic. Scoprite di più visitando il nostro sito!  

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!