Pixel
10 cose da non dire ad una sposa il giorno delle nozze!

10 cose da non dire ad una sposa il giorno delle nozze!

di Gabriella Massara

Siate amanti del brivido o peggio dei film horror? Se la risposta è sì, allora potete avere l'occasione di vedere la trasformazione dal vivo di una dolce sposina in un mostro semplicemente dicendo qualcosa di sbagliato il giorno delle sue nozze. Si sa, nel giorno delle nozze una sposa è, notoriamente, emotivamente instabile e costantemente in ansia: possono verificarsi imprevisti o qualcosa può andare storto e dobbiamo essere pronti a consolare la sposa che tutto ciò che desidera è un matrimonio da favola. Quindi, se non volete rischiare la vita, nel caso in cui vi trovaste a dover interagire con una sposa nel suo grande giorno, ecco che noi di Giftsitter abbiamo stilato la lista delle 10 frasi che sarebbe saggio evitare di dire il giorno del matrimonio ad una sposa in preda all'ansia.

  1. storie-di-matrimoni-disastrosi-5 “Sai, questo vestito assomiglia proprio a quello di una mia amica/ cugina/ parente/ conoscente/ sconosciuta vista per strada di sfuggita”. Pensate di aver fatto una semplice e innocua constatazione e invece no! Ogni sposa vuole sentirsi come la sposa più bella e originale di tutti i tempi. Meglio evitare i confronti e soprattutto dire che l'abito l'avete già visto da qualche parte: oggi è il suo giorno e NESSUNA può essere paragonata a lei.
  2. Credi sia un problema se il mio fidanzato / la mia fidanzata viene al ricevimento stasera?” Se voi non crediate che sia un problema, allora sappiate che vivete nel pianeta terra e non in quello delle favole dove per organizzare un matrimonio bastano 24 ore. Dovete rendervi conto che siete stati invitati ad un matrimonio, non ad un happy hour dove uno in più o uno in meno non cambia molto! A meno che gli sposi non vi abbiano consegnato un invito in più per il vostro eventuale accompagnatore, non è proprio il caso di chiedere.
  3. Non voglio farti prendere dal panico, ma è successo che...”. Cominciare una frase con queste parole è il modo più rapido per scatenare il pandemonio. Se dovesse sorgere un problema, vi consigliamo di intervenire solo nel caso in cui abbiate in mente una soluzione con cui potrete risolverlo prontamente e in modo efficace, in caso contrario fate silenzio e se qualcuno vi dovesse chiedere se foste a conoscenza del problema, mi raccomando, NEGATE, NEGATE, NEGATE!
  4. Non preoccuparti, nessuno noterà questo piccolo dettaglio…”. Anche se può essere vero che molti invitati non ricorderanno assolutamente certi dettagli che alla sposa sembrano fondamentali. Che so, non tutti ricorderanno il colore dei nastri applicati ai segnaposto o dei fiori dell’allestimento nuziale, ma ricordate sempre che la sposa avrà investito molto del suo prezioso tempo a questi dettagli, sarebbe piuttosto demoralizzante sottolineare il fatto che il risultato di tutte le sue fatiche non sarà nemmeno notato.
  5. In che tavolo mi hai messo? Sei pazza, io non mi siederò mai vicino a…”. Sapete quanto tempo ci vuole per organizzare la sistemazione dei posti a sedere? Per non sbagliare nemmeno un accoppiamento bisognerebbe che ci fosse la quadratura astrale. Inoltre, la sistemazione dei tavoli e dei posti a sedere viene decisa molto tempo prima del giorno delle nozze, vi sembra il caso di sollevare obbiezioni e lamentele alla sposa il giorno del suo matrimonio? Cercate di evitare certi argomenti come la peste.
  6. o-ANGRY-BRIDE-facebookQuanto hai speso?” Che vi riferiate ad un elemento specifico o al matrimonio in generale è proprio di cattivo gusto porre domande di questo tipo ed è quindi consigliabile mantenere la questione soldi fuori dalla conversazione nel giorno delle nozze, ci sono altre occasioni per affrontare certi argomenti.
  7. Non mi aspettavo che scegliessi questo tipo di acconciatura / queste scarpe / questo abito!”. Questi sono quelli che vengono chiamati pseudo-complimenti: cosa vorreste dire, che di solito la sposa non ha buon gusto, o peggio, credete sia il contrario?  Nessuna opinione personale ad alta voce!
  8. Ma Tizio quando arriva?”. La sposa non è responsabile dell'arrivo degli invitati. Qualcuno è in ritardo e volete essere sicuri che non si perda la cerimonia? Sapete che esistono i cellulari per fare una telefonata?
  9. Perché non è hai invitato Caio?”. Seriamente, state cercando di mettere in discussione la lista degli invitati? Dai, su, è semplicemente imbarazzante! Un non invito può essere dovuto al budget, a qualche litigio o a decisioni di coppia. Meglio tenere questo tipo di domande per sé dimostrandosi grati di non fare parte di coloro che sono stati esclusi dal ricevimento di nozze.
  10. Ci vuole coraggio a sposarsi! Sai che il 50% delle coppie che conosco sono divorziate…”. Com'è romantico parlare di divorzio ad una sposa che sta per convolare a nozze! Siete completamente andati? La parola divorzio è assolutamente bandita da tutti i matrimoni.
 

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!