10 piccole soddisfazioni che solo un viaggiatore può provare!

10 piccole soddisfazioni che solo un viaggiatore può provare!

di Gabriella Massara

Viaggiamo per conoscere cose nuove, per andare al caldo quando qui fa freddo, per incontrare un amico, o semplicemente per staccare dalla routine. Ci sono tanti piccole soddisfazioni, che indipendentemente dalla ragione del viaggio, abbiamo provato tutti: sono piccoli piaceri che  in viaggio diventano così incredibilmente belli e che spesso ricordiamo più del viaggio stesso.

Ecco che noi di Giftsitter.com abbiamo deciso di stilare la lista delle 10 piccole soddisfazioni che solo un viaggiatore può provare!

1. Trovare gli errori in una guida turistica o in un cartello informativo. Sarà futile e banale, ma l'errore ci fa ridere sempre, soprattutto se crea un gioco di parole o situazioni abbastanza ridicole. Ad esempio ricordo ancora quando lessi nel regolamento di un hotel a Tunisi che "era severamente vietato portare bevande ALCOLIZZATE in camera": giuro che prima di portare delle bevande in camera ho fatto un controllo appurato sulle loro abitudini e sregolatezze.

2. Un nuovo timbro sul passaporto. Solo un piccolo segno di inchiostro che significa tanto: un viaggio tanto sperato, una meta raggiunta, un sogno realizzato.

3. Sacrificare la dieta, per budget o convenienza, e mangiare junk food (chiamarlo così fa figo, ma non si tratta che di cibo spazzatura) senza sentirsi in colpa: era aperto solo quello, costava poco e il mio sangue cominciava a protestare perché voleva la compagnia del colesterolo.

4. Concedersi un pasto sano e tranquillo dopo troppe abbuffate di junk food. Questo accadrà solo dopo alcuni tragici e inquietanti segnali di allarme. Per intenderci, quando cominciate ad essere salutati dai proprietari dei furgoncini che vendono street food nel quartiere dove state alloggiando allora è il momento di correre ai ripari e concedersi un pasto salutare.

inspirational-travel-quotes-025. Trovare un posto libero in autobus, treno o aereo senza che nessuno si sieda di fianco e cominci a raccontarvi la storia della sua vita, o peggio, cominci a parlare al telefono con un amico raccontandogli la storia della sua vita.

6. Chiudere la valigia. Strano? No, assolutamente. Il rumore setoso della cerniera della valigia strapiena che, con una leggera pressione, finalmente si chiude con tutto dentro è una delle soddisfazioni che solo un viaggiatore può capire.

7. Profumi che rimangono impressi nella memoria. Il profumo di un posto quando si è appena arrivati è qualcosa che ci ricorderemo a lungo e potrebbe diventare il leitmotiv del viaggio.

8. WiFi gratuito. La sorpresa di trovare una connessione WiFi libera all'estero per un italiano è come trovare l'acqua nel deserto: non ci è abituato, non ci può credere... forse è un miraggio?

9. Conversare in una lingua straniera. Se conoscete le lingue è una passeggiata, se non sapete altro che l'italiano volete mettere la soddisfazione di farsi capire gesticolando?

10. Essere scambiati da altri turisti per dei locali (e magari sono pure italiani e tu rispondi in inglese perché non vuoi essere scoperto).

Qualsiasi sia la vostra meta, perché non farti regalare il tuo viaggio tramite Giftsitter.com?

 

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!