Festa a sorpresa in 7 mosse!

Festa a sorpresa in 7 mosse!

di Gabriella Massara

Come organizzare una festa a sorpresa con il minimo sforzo e il massimo del risultato?

Una festa a sorpresa è un omaggio sempre gradito dal festeggiato. Inoltre, organizzare una festa a sorpresa è un modo divertente, allegro e serve anche per dimostrare affetto ad una persona cara in un giorno speciale, come ad esempio il compleanno, la laurea, l'addio al celibato o qualsiasi altra ricorrenza. L'effetto sorpresa, può essere creato in modo semplice ed efficace, e noi di Giftsitter vi vogliamo svelare alcuni trucchi su come organizzare una festa a sorpresa indimenticabile.

Prima di tutto, bisogna tenere conto che le feste a sorpresa sono sempre molto divertenti, ma è necessario organizzarle nel modo più giusto affinché il risultato sia davvero eccellente. Non c’è nulla di peggio di un festeggiato che finge stupore, ma che già aveva scoperto da giorni i vostri piano. Come fare?

1. Fondamentale scegliere un paio di complici: persone fidate e che si sanno dare da fare. Sono fondamentali sia per la pianificazione, sia perché avrete bisogno di qualche alibi. Chi possono essere queste persone? Facile: un amico o un parente.

2. Poi avete bisogno di una location. Se vivete con il festeggiato, casa vostra potrebbe essere un problema, mentre diventa ideale una sala in affitto o appoggiarvi a casa di un amico. Badate bene al numero di invitati alla festa, non vorremmo mai stare in una stanza di 4 metri quadrati con 50 persone.

3. Fate un elenco degli invitati. Potreste creare un gruppo sui social o utilizzando uno dei servizi di messaggistica istantanea che preferite. I partecipanti devono darvi risposta per tempo e soprattutto non rivelare mai di essere a conoscenza di un simile evento.

4. Presentarsi alla festa con un po’ di anticipo. Se avete fissato per le 20.30, gli invitati dovranno essere tutti presenti alle 20, mentre il protagonista deve arrivare alle 21. Minacciate pure di punire ritardatari se serve, ma nessuno vuole che la sorpresa venga rovinata dall'amico ritardatario cronico.

5. Il punto più interessante è sicuramente l’effetto sorpresa, quindi trova il modo di tenere occupato il fetseggiato prima della festa e soprattutto, trova il modo che il festeggiato si trovi all'ora giusta nel posto giusto. Se stai organizzando la festa in casa chiedi al complice di portare il festeggiato al cinema, a fare shopping o di impegnarlo in una gita giornaliera. Gli organizzatori dovranno avere a disposizione almeno un paio d'ore per la preparazione. Se il complice dovesse essere costretto a sviare o a ritardare il momento del rientro a casa il festeggiato potrebbe insospettirsi. Fai sì che il festeggiato ed il complice siano impegnati in qualcosa di divertente. Altrimenti non vedranno l'ora di rientrare. Con le giuste premesse anche la tua festa rimarrà più facilmente memorabile e leggendaria.

6. Nascondere gli invitati nel modo più consono e opportuno per poi farli saltar fuori con un enorme e corale “sorpresa”.

7. Il regalo. Beh, di cosa vi preoccupate? Per il regalo ci pensa Giftsitter.com. Aprite una lista, ognuno verserà la propria quota e il festeggiato deciderà cosa fare del denaro che gli avete regalato. Non esiste regalo migliore!

 

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!